Piccoli gesti: la somma che fa la differenza

Pubblicato il

Lo sapete che ci sono vongole che vivono più di 400 anni?
E sapete che alcuni tipi di scorfano vivono fino a 200 anni?
E un cucchiaio di plastica, lo sapete quanto “vive” in media? Vive dai 100 ai 1000 anni. Vive più di me, della vongola e dello scorfano messi insieme. 
Questo significa che il figlio del figlio di mio figlio, un giorno, si tufferà nel punto in cui ora mi tuffo io e dirà alla sua mamma: “Guarda! Il cucchiaio di plastica che mi ha lasciato la mia bisnonna Laura!”. Terribile, eh?
Non voglio fare prediche a nessuno, che senza macchia io non sono di certo. Perché, in fondo, tutti abbiamo fatto qualcosa di sbagliato per la nostra terra, per il nostro mare. Da quella volta in cui abbiamo buttato il mozzicone di sigaretta perché “dove cavolo me lo metto?”, a quella volta in cui abbiamo sgridato nostro figlio in spiaggia perché raccoglieva un tappo per giocarci. Sicuramente abbiamo detto: “ Eh! È sporco! Posalo subito! Non si tocca!”. E invece andava raccolto, perché è improbabile che sparisca per magia.

Spiaggia pulitaTutti, almeno una volta, abbiamo commesso un errore, magari minuscolo.
Però c’è una bella notizia, non disperate: tutti possiamo fare qualcosa di buono! Tutti possiamo rimediare!
Sono stata in spiaggia domenica mattina, nei pressi della Torre di Sant’Isidoro. Sono stata insieme ad altri volontari, ad associazioni, a sub, ai ragazzi dell’AMP – Area Marina Protetta Porto Cesareo, che si danno un gran da fare per ritirare su le sorti del nostro mare. Con il supporto del Comune di Nardò e del Comune di Porto Cesareo, avevano organizzato questa mattinata di raccolta di rifiuti. Guanti, cappellino e buona volontà: abbiamo raccolto i rifiuti che trovavamo sui nostri passi, mentre i sub raccoglievano ciò che trovavano sul fondale. E lo stesso hanno fatto altri volontari riunitisi a Porto Cesareo per ripulire l’Isola dei Conigli.
Una piccola iniziativa, certo. Ma ogni cammino, per quanto lungo, è pur sempre composto da tanti piccoli passi.
Facciamo piccole cose oggi, facciamole domani, facciamole ogni giorno! Nessuno di noi sarà un eroe e lo saremo tutti. Continuiamo ad essere civili e rispettosi dell’ambiente se già lo siamo, impariamo ad esserlo se ancora non lo siamo! E raccogliamo il rifiuto che ci capita tra le infradito mentre passeggiamo in spiaggia! L’hai buttato tu? Pazienza, lo raccolgo io!
È importante, vitale! Che la plastica col tempo si frantuma, si spezzetta. Magari non la vediamo più. MA C’È.
AMP ha aderito all’iniziativa Clean Sea LIFE. Supportiamo le associazioni che si prodigano per il bene di tutti. Che il mare è grande e le loro mani, per quanto operose, non possono certo bastare. Diamogli una mano, DIAMOCI UNA MANO!
“Clean sea”… and do it every day!

Tag: Ecologia, Mare, Salento

Categoria: LUOGHI ED EVENTI

UN PO' DI ME

Foto profilo

Passeggio, assaggio, osservo, ascolto.
Mi faccio spesso travolgere dall’onda delle mie ben poco raffinate emozioni.
Esperta di nulla, curiosa di tutto, vivo nella convinzione che la bellezza è nell’occhio di chi guarda, il gusto nel palato di chi assapora, lo stupore nella mente di chi si lascia sempre un po’ sbalordire.
In fondo il sole scende ogni giorno sotto la linea dell’orizzonte. Ma il tramonto è tutta un’altra cosa.

 

Altri articoli della categoria "LUOGHI ED EVENTI"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *